Google Adwords: 3 errori comuni del fai da te

11/03/2015

Google mette a disposizione dell'utente tutti gli strumenti utili a impostare autonomamente le proprie campagne Adwords, ma spesso i risultati non arrivano, ecco perchè.

Possedere un account Google da la possibilità di accedere a decine di strumenti utilissimi per scopi personali o per incrementare il business della propria azienda sul web.

Uno di questi strumenti è Google Adwords, la piattaforma di ppc (pay per click) più utilizzata grazie al successo globale del motore californiano, che convoglia in Italia e nel mondo la maggior parte del traffico internet, e di conseguenza, una fetta importante della domanda di prodotti e servizi.

Molti dei clienti che si rivolgono a Easywebs per ottimizzare le proprie campagne ci raccontano la propria esperienza con Adwords lamentando costi eccessivi a fronte di risultati di traffico esigui. Una volta di fronte al pannello del cliente diventa abbastanza chiaro stabilire quali siano i principali errori commessi, eccone tre esempi:

  • La scelta delle chiavi di ricerca
    Spesso il cliente punta a posizionare chiavi molto competitive, partecipando quindi all'asta per aggiudicarsi i primi posti nei risultati, senza considerare che in alcuni settori un singolo "click" dell'annuncio può arrivare a costare diversi euro! Il risultato sarà un esaurimento rapido del budget a fronte di un traffico misero.
  • Località
    Adwords ci permette di decidere dove mostrare gli annunci in termini geografici. Un errore molto comune è quello di non valutare correttamente questa fase di impostazione della campagna. Un esempio? Che utilità può avere per un idraulico di Varese apparire agli utenti di Palermo?
  • Le pagine di atterraggio
    Una campagna Adwords dovrebbe facilitare contatti da parte degli utenti, ma spesso capita che le pagine di arrivo degli annunci siano inadeguate a "convertire" il traffico, ad esempio non fornendo le informazioni cercate, e non permettendo un rapido contatto da parte dell'utente. Risultato? utenti di passaggio che lasciano il nostro sito senza interagire.

Per impostare correttamente una campagna Adwords al fine di ottimizzare il rapporto costi/benefici, è dunque importante affidarsi a professionisti, almeno per la fase iniziale di analisi e creazione della campagna, scoprendo gli enormi benefici e le occasioni che un traffico mirato può portare alla nostra attività online!

Contattaci per maggiori info

Hai domande da fare?

Lascia un messaggio Prenota chiamata